camera-letto-tv

La tua camera da letto

Tv in camera da letto: sì, no, forse

C’è chi dice che senza non riesce proprio a dormire e chi che addirittura rovini le coppie: la tv in camera è una buona idea?

È un argomento assai dibattuto ma sul quale non esiste un’unanimità.
Pur riconoscendo quasi universalmente infatti quanto possa essere piacevole avere la televisione in camera da letto, le posizioni sull’opportunità o meno di abbandonarsi a questo piacere sono discordanti.
È veramente un disturbo per il nostro riposo?
Davvero la sua presenza può compromettere la vita di coppia?
Fa venire il mal di testa? Queste sono solo alcune delle critiche più comuni:
ma sono anche fondate? Scopriamolo insieme.

Tv in camera da letto: i vantaggi

Prima di addentrarci nel paludoso mondo dei motivi per cui sarebbe meglio non avere la TV in camera da letto, riconosciamo a questo amatissimo elettrodomestico alcuni, indubbi, vantaggi.
Prima di tutto, è di compagnia. Per chi vive da solo, è sicuramente l’alleato migliore per combattere i momenti di noia e solitudine che, soprattutto sul finale di giornata, possono farsi più intensi.
È anche un valido espediente per concedersi un po’ di distrazione prima di mettersi a dormire ed allentare la tensione di una dura giornata di lavoro o le varie preoccupazioni della quotidianità.
Secondariamente, non sottovalutiamo la sua funzione estetica.
La TV in camera da letto, infatti, potrebbe essere un buon oggetto d’arredo che aggiunge appeal e interesse al vostro design nella zona notte.

Qualche consiglio

Se queste poche righe ti hanno già convinto che sì, la TV in camera va messa aggiungiamo qualche dettaglio che può tornarti utile.
Prima di tutto: dove collocarla? Seppur l’altezza dipenda in gran parte dal posizionamento e dalle caratteristiche dei mobili, l’opzione ideale è posizionare la TV sul muro, perpendicolare al letto, poiché è conveniente guardarla in posizione supina o semi-seduta. Inoltre, è un modo intelligente per sfruttare gli spazi verticali e non togliere niente al resto dell’ambiente (soprattutto se piccolo).
Per un comfort massimo, posiziona la TV su staffe regolabili in modo non solo da poter cambiare l’inclinazione dello schermo ma anche da poter far ruotare lo stesso a destra o a sinistra.
È anche importante riflettere sul fatto che la camera da letto dovrebbe essere un luogo tranquillo e che quindi la televisione non deve essere al centro dell’attenzione (al contrario del letto, vero protagonista dell’intera stanza): ciò si traduce nella scelta di un modello dalle dimensioni modeste, che ben si sposi con lo stile dell’arredamento e che magari possa essere nascosto alla vista nei momenti di inutilizzo.
Dimentica gli impianti iper tecnologici: non si adattano alla filosofia stessa della camera da letto, luogo semplice, tranquillo e funzionale.
L’arrivo del televisore non dovrebbe disturbare l’atmosfera di quiete che caratterizza la zona notte.

Tv in camera da letto: gli svantaggi

Se da una parte non c’è unanimità sul fatto che la TV sia nemica della vita di coppia, dall’altra gli esperti sono concordi nel ritenere la famosa luce blu degli apparecchi elettronici – compresi, quindi, tablet e smartphone – nemica del buon riposo e della salute dei nostri occhi (leggi l’articolo in cui ti abbiamo parlato anche degli altri motivi che potrebbero ostacolare il sonno e quello su cosa è consigliabile fare prima di andare a letto).
Al contrario, infatti, di quanti pensano che concili il sonno – alzi la mano chi non ha mai sonnecchiato davanti a qualche film – la TV è in realtà è un iper-stimolante e mentre ci aiuta a distendere muscoli e nervi ostacola un sano addormentamento e ci indurrebbe a frequenti risvegli durante la notte.
La luce blu prodotta dai nostri schermi non è solo dannosa per i nostri occhi ma anche per il nostro cervello.
Quindi, televisione bandita dalla camera da letto?
Non necessariamente: come in ogni cosa, le vie di mezzo sono le predilette.
Stesso discorso vale per i rapporti di coppia: se la condivisione di un momento di svago e di divertimento può rafforzare l’affiatamento coniugale, è altresì vero che la televisione accesa possa interferire con la comunicazione delle coppie.
Un’arma a doppio taglio, quindi?
Solo se si eccede: con poche regole – scegliere a turno cosa guardare, organizzare attività alternative almeno una-due volte la settimana, fare attenzione a non disturbare il sonno altrui – non sarà necessario privarsi del piacere di un buon film in compagnia sdraiati nel lettone.
È, infine, vero che guardare la tv in camera da letto sottrarre tempo ad altre attività ugualmente divertenti e appaganti (come, ad esempio, una buona lettura): nel valutare se installare o meno una tv in camera da letto prendi in considerazione anche questo aspetto.

Altri articoli della categoria

    Il tuo carrello
    Il tuo carrello è vuotoTorna al negozio
      Calculate Shipping
      Applica coupon
      Available Coupons
      72crqf9d Get 20% off Codice sconto del 20% per rivenditore (NATURALINE S.R.L.)
      9qxe5ht4 Get 10% off Codice per cliente carminedev@gmail.com
      cart10 Get 10% off Coupon sconto carrello abbandonato (Social) -10%
      love10 Get 10% off Coupon sconto per secondo acquisto -10%
      r8c8baks Get 10,00 off Marco Munarini sconto 10€
      relax10 Get 10% off Coupon sconto carrello abbandonato -10%