dormire-fianco-sinistro

Il tuo riposo

Dormire sul lato sinistro: i benefici

È vero: la comodità è una questione personale. È altrettanto vero, però, che dormire sul lato sinistro ha benefici oggettivi: ecco quali!

Sono tanti i fattori che concorrono a un buon riposo:
tra questi, la scelta della miglior posizione in cui coricarsi è senz’altro nei primissimi posti.
Tra l’altro le abitudini del tuo sonno vanno anche a influire sulla scelta del materasso e la posizione,
in particolar modo, è proprio uno dei parametri da prendere in considerazione per orientarsi nell’acquisto.
La scelta della giusta posizione riguarda anche (e soprattutto) chi condivide il letto con qualcuno proprio per non compromettere il reciproco riposo (e l’affiatamento della coppia!).
È quindi appurato che non è una leggenda metropolitana che ci siano differenze sostanziali tra una posizione e l’altra (su un fianco, a pancia in su, supini ecc…) e, soprattutto, che anche la scelta del fianco su cui coricarsi può influire positivamente non solo sulla qualità del sonno ma proprio sul benessere a 360° di una persona.
L’interno del nostro corpo, infatti, non è simmetrico e ogni organo ha la sua collocazione.
Se non sapevi che dormire sul lato sinistro porta grandi benefici, leggi qua!

Lo dice (anche) l’Ayurveda

Secondo l’Ayurveda, antica medicina indiana, il lato sinistro del corpo è completamente diverso dal lato destro e conseguentemente, avere l’abitudine di dormire sul lato sinistro del corpo porta con sé numerosi benefici sia sulla salute che sulla longevità.
Prima di tutto, facilita il drenaggio linfatico, ovvero l’eliminazione delle tossine.
Disintossicare l’organismo è un’attività fondamentale e proprio questa posizione ne migliora il funzionamento.
Anche la milza – organo deputato al filtraggio del sangue – lavora meglio.
Si trova proprio sul lato sinistro del corpo e il suo lavoro è notevolmente facilitato dalla gravità quando siamo sdraiati in questa direzione.
Dormire sul lato sinistro migliora anche la digestione poiché favorisce il passaggio degli scarti della digestione attraverso l’intestino in direzione del colon discendente (al mattino per il corpo sarà più semplice occuparsi del vero e proprio processo di eliminazione) e, infine, attenua in generale molti disturbi (previene bruciori di stomaco, aiuta la respirazione, solleva da dolori al collo e alla schiena).
Ricordati di dormire sul lato sinistro anche durante il riposino pomeridiano: in questa posizione il processo digestivo può avvenire in maniera assolutamente naturale ed efficace, aiutandoti con un risveglio più leggero e senza mal di stomaco.
Infine, il russare pesante è un sintomo comune dell’apnea notturna: dormire sul lato sinistro può aiutare perché migliora i livelli di ossigeno

Dormire sul lato sinistro in gravidanza

La gravidanza è un momento particolarmente emozionante e delicato durante il quale più o meno tutti gli ambiti della vita di una donna vengono condizionati – se non addirittura stravolti!
Uno di questi è senz’altro il sonno: una delle obiezioni più comuni che potrebbe sollevare una donna in dolce attesa riguarda la posizione: con il pancione, come fare a trovare una soluzione comoda per dormire? Gli esperti sono concordi nel suggerire di coricarsi proprio sul fianco sinistro, con le gambe leggermente flesse.
Con queste accortezze si agevola il flusso sanguigno e si lascia che il bambino si muova libero nella pancia. Inoltre, utilizzare un cuscino tra le gambe aiuta ad alleviare le tensioni a carico delle cosce e del pube.
Il nostro Elastic Legs, in Memory Foam, è ad esempio la soluzione ottimale per il riposo in gravidanza: oltre ad adattarsi perfettamente alla forma delle gambe, combina in egual misura comfort e sostegno.
La scelta del lato sinistro non è casuale: in questo modo l’utero non preme né sulla vena cava – quella cioè attraverso cui il sangue risale dagli arti inferiori fino al cuore – né sul fegato, non compromettendo la circolazione feto-placentare.

Quando dormire sul lato destro?

Nonostante questi notevoli benefici, esistono tuttavia dei casi in cui gli esperti consigliano di non dormire sul lato sinistro.
Certe condizioni di salute – ad esempio, in caso di infarto o di problemi cardiaci – prevedono di prediligere il fianco destro: in questo modo, infatti, si potrebbe ridurre la frequenza cardiaca e la pressione del sangue, mentre al contrario coricarsi sul fianco sinistro potrebbe avere conseguenze negative sull’attività del sistema nervoso simpatico, proprio quello che si occupa di regolare battito cardiaco e pressione sanguigna.

E non sei abituato a dormire su un fianco?

Se ti sei convinto a voler dormire sul lato sinistro per trarre quanti più benefici possibili durante il riposo ma hai ormai l’abitudine a coricarti in altre posizioni, sappi che puoi allenare il tuo corpo a dormire in modo diverso. Come? Ad esempio, aiutandoti con dei cuscini, il modo più semplice per apportare un immediato cambiamento.
Questi infatti, posizionati dietro la schiena, ti aiuteranno a mantenere postura e posizione corretta.

Altri articoli della categoria

    Il tuo carrello
    Il tuo carrello è vuotoTorna al negozio
      Calculate Shipping
      Applica coupon
      Available Coupons
      72crqf9d Get 20% off Codice sconto del 20% per rivenditore (NATURALINE S.R.L.)
      78hd4rxu Get 63,15 off Codice sconto per Emilia Hongu
      cart10 Get 10% off Coupon sconto carrello abbandonato (Social) -10%
      love10 Get 10% off Coupon sconto per secondo acquisto -10%
      r8c8baks Get 10,00 off Marco Munarini sconto 10€
      relax10 Get 10% off Coupon sconto carrello abbandonato -10%
      welcome5 Get 5% off Coupon sconto per iscrizione alla Newsletter -5%