acari-dal-materasso

Il tuo letto

Come eliminare gli acari dal materasso?

Oltre alla pulizia straordinaria, il nostro materasso ha bisogno di cure quotidiane soprattutto per prevenire e “sfrattare” gli acari. Scopriamo subito come eliminarli definitivamente.

Hai letto acari e già ti stai guardando attorno con l’aspirapolvere in mano?
Bene, sei in buona compagnia e nel posto giusto.
Per evitare di passare in bianco la notte, ti consigliamo di scoprire subito come “sfrattare” dai nostri amati letti quelle fastidiose e invisibili bestioline chiamate acari del materasso.
Sì, purtroppo hai capito bene, abbiano detto “bestioline”.
Sappiamo che non è il massimo pensare che in ogni momento il nostro amato giaciglio, se non curato quotidianamente, può diventare la home sweet home di queste “creaturine” non proprio tenere.
Ricordiamoci però che esistono moltissimi rimedi efficaci per eliminare gli acari dal materasso. Seguendoli, potremo dormire bene e cacciare gli acari definitivamente non solo dal nostro amato giaciglio ma anche dalle nostre case. Quindi, non perdiamo altro tempo e scopriamo insieme cosa fare!

Cosa sono gli acari del materasso?

Prima di iniziare a pulire il materasso dagli acari, cerchiamo di fare chiarezza e scopriamo chi sono e come si comportano questi nostri nemici da combattere.
Oltre a essere dei perfetti ospiti indesiderati, gli acari sono dei minuscoli microrganismi appartenenti alla classe degli aracnidi, parassiti occasionali o permanenti di molte specie animali, tra le quali l’uomo.
Visibili esclusivamente al microscopio, si annidano in grande quantità dentro le nostre case.
In condizioni ottimali, possono vivere almeno 3 mesi e riprodursi molto facilmente,
ogni famiglia infatti può produrre 300 acari alla volta.
Questi minuscoli animaletti riescono ad adattarsi ad ogni condizione climatica, anche se prediligono temperature sopra i 20°C e ambienti umidi, la loro alimentazione si basa su residui di polvere domestica (forfora, resti di cute, capelli, unghie, ecc.).
Motivo per cui essi si trovano soprattutto in materassi, letti e tappeti.
Ma in tutto questo c’è anche una notizia positiva: odiano la luce, teniamolo a mente!
La luce è per il nostro materasso un’ottima “arma di difesa”.

Perché è importante eliminare gli acari del materasso?

Dopo aver capito “cosa” sono questi animaletti e in che modo si sviluppano all’interno dei tessuti,
ti consigliamo vivamente di iniziare questa battaglia.
Infatti, è fondamentale cercare di eliminare definitivamente dalle nostre case e soprattutto dai nostri letti questi fastidiosi insetti, anche perché gli acari del materasso possono provocare anche reazioni serie sull’organismo: dalle allergie, (rinite e/o asma) alle problematiche dermatologiche, come prurito, arrossamenti, eruzioni e dermatiti.
Non ci allarmiamo troppo però: eliminarli è possibile!

Come eliminare acari dal materasso: 6 utili e semplici consigli

Come avrai capito, la battaglia contro l’acaro è una cosa seria e per nulla semplice.
Per eliminare gli acari del materasso dobbiamo impegnarci quotidianamente, questi parassiti infatti sono dei tipi veramente “tosti”.
Quindi armiamoci di santa pazienza e iniziamo!

1 – Cambio biancheria

Ricordiamoci che gli acari si annidano nei tessuti, quindi non solo nel materasso ma anche nelle lenzuola.
È pertanto indispensabile cambiare la biancheria di tutto il letto tassativamente almeno una volta a settimana.

2 – Letto “sfatto”

Un’altra buona pratica, suggerita dalla Kingston University di Londra, per tenere lontano gli acari dal letto, è quella di lasciare il proprio letto “sfatto”.
Non rifare il letto al mattino appena svegli aiuterebbe ad allontanare gli acari che, sempre secondo la ricerca, preferirebbero per proliferare un’atmosfera calda-umida propria del “letto del mattino” ancora custode del calore umano.
Studi ulteriori stanno verificando la veridicità della ricerca, nel frattempo possiamo dire che senza dubbio questa è una piccola rivincita per le persone un po’ pigre che amano dormire nel proprio letto sfatto.

3 – Luce: arma vincente!

Come detto sopra, gli acari non sopportano la luce del sole, quindi ogni giorno prima di riordinare il letto, arieggiamo la stanza facendo filtrare il più possibile i raggi del sole.
Una volta ogni 15 giorni, materasso e cuscini vanno esposti direttamente al sole per qualche ora.

4 – Lavaggi ad alte temperature

Il calore può sterminare gli acari, quindi laviamo a 60° tutto il corredo letto.
Per aumentare la forza disinfettante è auspicabile aggiungere al lavaggio un bicchierino di aceto bianco.

5 – Sì, al mix: aspirapolvere e bicarbonato

L’aspirapolvere è un’ottima arma per eliminare da casa quanta più polvere possibile.
Riducendo la polvere e i residui organici, si riducono drasticamente le sostanze di cui si alimentano gli acari del materasso e di conseguenza loro stessi.
Ricordiamo inoltre di soffermarci con l’aspirapolvere sugli angoli: è lì che si annida un sacco di polvere.
Per un’azione più intensa, poi, prima di aspirare possiamo spargere tre cucchiaini di bicarbonato di sodio su materasso e cuscini. Lasciamolo agire per due ore e passiamo l’aspirapolvere.

6 – La forza delle piante

Come sempre, per eliminare gli acari del materasso ci viene in soccorso madre natura regalandoci piante benefiche, ricche di proprietà purificanti e antibatteriche.

Lavanda

Una volta cambiato il letto, spargiamo su materasso, lenzuola e federe delle gocce di olio di lavanda: grazie alle forti proprietà antibatteriche questa essenza ci aiuterà ad allontanare gli acari.

Tea tree oil

Se ancora abbiamo dei dubbi su come pulire il materasso dagli acari, aggiungiamo al bucato l’olio essenziale di tea tree, un forte repellente contro gli acari che riesce a chiuderne i condotti respiratori, soffocandoli.

L’olio di neem

Altra essenza ideale per cacciare gli acari del materasso è proprio il neem, olio vegetale ottimo antiparassitario e insetticida naturale.
Diluito in acqua con l’aiuto di un erogatore spray, spruzziamolo su tutti i componenti del letto.
In base alla profumazione più gradita, possiamo realizzare anche altre miscele con altri oli essenziali come eucalipto, cedro e menta piperita.

Come tenere lontani gli acari dal materasso

Dopo aver scoperto come pulire il materasso dagli acari, è giunto il momento di pensare a come prevenirne la comparsa.
Per raggiungere un risultato ottimale, è sempre bene sommare le azioni di pulizia a quelle di prevenzione.
Per tenere il più lontano gli acari dalla nostra stanza da letto possiamo:

  • Evitare di appoggiare materasso e componenti a terra o troppo vicini alle pareti.
    Un consiglio è quello di posizionare il materasso ad un’altezza almeno di 25 cm dal pavimento ed
    i mobili della stanza a una distanza di 10 cm dalla parete.
  • Limitare in camera da letto la presenza di tappeti, librerie aperte, peluche, vasi di fiori.
  • Cambiare spesso il cuscino.
    Una recente ricerca inglese sostiene che un decimo del peso del nostro cuscino potrebbe essere il risultato della somma del peso degli acari morti e dei loro escrementi.
    A maggior ragione è bene non affezionarsi troppo a quest’ultimo e cambiarlo spesso e senza rimpianti!
  • Acquistare un materasso di qualità, capace di inibire la proliferazione degli acari. Preferiamo per questo materassi traspiranti e materassi anallergici che grazie alla loro struttura interna, ricca di vuoti d’aria, favoriscono il naturale ricircolo dell’aria tenendo a bada aria calda, umidità e acari.
  • Proteggere ulteriormente il nostro letto con un coprimaterasso antiacaro.
  • Cambiare spesso il materasso, naturalmente anche seguendo tutti gli accorgimenti possibili, sarà impossibile eliminare del tutto la presenza degli acari, quindi per la nostra salute e per il nostro riposo è bene cambiare spesso il materasso.
  • Un’ottima idea, quando acquistiamo componenti del letto, è quella di preferire sempre tessuti sfoderabili e lavabili in lavatrice ad alte temperature.

Anche se la battaglia contro gli acari del materasso richiede molta energia e impegno, seguendo tutti questi utili consigli, alla fine i risultati arriveranno e i nostri sonni saranno al sicuro!

Altri articoli della categoria

    Il tuo carrello
    Il tuo carrello è vuotoTorna al negozio
      Calculate Shipping
      Applica coupon
      Available Coupons
      blackweekend Get 20% off Codice sconto Black Weekend (27-28 Nov)
      cart10 Get 10% off Coupon sconto carrello abbandonato (Social) -10%
      cybermonday Get 15% off Codice sconto Cyber Monday (29 Nov)
      love10 Get 10% off Coupon sconto per secondo acquisto -10%
      relax10 Get 10% off Coupon sconto carrello abbandonato -10%
      test Get 10% off
      welcome10 Get 10% off Coupon sconto per iscrizione alla Newsletter -10%