Memory o lattice?

Materassi in lattice o materassi memory: quali scegliere?

 

Attualmente sono le due tipologie di materassi più ricercate dagli italiani. Entrambi sono degli ottimi prodotti, a patto che siano realizzati con materiali di prima qualità, come quelli utilizzati da Evergreen Web. Quando un materasso è venduto a prezzo eccessivamente basso, in genere, è anche di qualità scadente e non assicura un buon riposo.

 

Materassi in lattice e materassi memory: principali caratteristiche

 

materassi in lattice e i materassi memory hanno caratteristiche differenti e quindi si adattano a tipologie diverse di persone.

I materassi in lattice sono molto elastici e, quindi, sono particolarmente indicati per chi è solito cambiare molte volte la propria posizione durante il sonno. Questo genere di prodotti, inoltre, è particolarmente indicato per chi soffre di allergie, essendo inattaccabile da acaribatteri e umidità.

I materassi memory sono prodotti utilizzando un innovativo materiale termosensibile che si adatta alla forma del corpo, in base al calore percepito. Un materasso memory, quindi, si modella sulla sagoma della fonte di calore, per poi riacquistare le fattezze originali quando questa si allontana. Adattandosi alla silhouette di una persona, questo prodotto è considerato un materasso ortopedico, pertanto è indicato per chi soffre di cervicalescoliosilombalgiasciatalgia e problemi posturali. I materassi memory, inoltre, favoriscono la circolazione sanguigna.

I materassi in lattice, inoltre, hanno proprietà termoregolatrici che permettono di tenere costante la temperatura corporea durante tutte le stagioni. I materassi memory, invece, offrono un gradevole tepore nei mesi invernali, ma in estate è opportuno posizionarli sul lato opposto, in genere realizzato proprio in lattice o in Waterfoam.

 

Mal di schiena: meglio un materasso in lattice o un materasso memory

 

In tema di mal di schiena, studi hanno dimostrato che sia i materassi in lattice, sia i materassi memory hanno proprietà in grado di lenire, e in molti casi di prevenire o eliminare, questo tipo di algia. Quindi, se si soffre di dolori alla colonna vertebrale, occorre scegliere l’uno o l’altro in base a quanto si è soliti muoversi durante le ore di sonno: un materasso memory è l’ideale per chi cambia poche volte posizione, uno in lattice è ottimo per chi, al contrario, si “gira” spesso nel letto.

Chiamaci Scrivici